Riunione in Provincia con il Comitato Tirocinanti degli uffici di Giustizia

Riunione in Provincia con il Comitato Tirocinanti degli uffici di Giustizia
17:59 , 27 gennaio 2012 0
Posted in: News, Provincia, Regione

Il presidente della Provincia di Latina Armando Cusani ha coinvolto l’on. regionale Gina Cetrone nell’incontro tenutosi questa mattina presso l’aula Loffredo di Via Costa con i tirocinanti, che in base ad un Protocollo firmato tra la Provincia di Latina e il Tribunale di Latina prestano servizio presso il Tribunale Ordinario, la Procura della Repubblica di Latina e gli uffici del Giudice di Pace.
L’occasione è stata quella di informare le istituzioni da parte di questi lavoratori precari in quali chiedono a gran voce l’intervento della Regione e del Ministero per essere stabilizzati definitivamente.
Infatti, le loro preoccupazioni nascono dal fatto che il prossimo 4 maggio scadrà la convenzione firmata con la Provincia di Latina e quindi verrà a mancare il relativo contributo concesso dall’ente di via Costa, quale obiettivo principale di mantenere in ambiti veramente limitati i fenomeni di disagio sociale ed economico generati dalla perdita di occupazione o dalla precarizzazione.
Per queste ragioni, ma anche dopo aver costatato che il Tribunale Ordinario, la Procura della Repubblica e gli uffici del Giudice di Pace, tanto a Latina quanto nelle loro sedi periferiche, erano nelle condizioni di utilizzare risorse umane, attualmente beneficiarie di ammortizzatori sociali, da impiegare nell’ambito di servizi, amministrativo–legali, la Provincia di Latina prorogò di ulteriori sei mesi i tirocini formativi presso le summenzionate strutture giudiziarie.
Assicurando così da un lato, un migliore funzionamento della giustizia e, dall’altro, offrendo l’opportunità d’impiego o re-impiego di professionalità vantate da lavoratori attualmente in difficoltà.
L’incontro tenutosi questa mattina tra il Comitato Tirocinanti degli uffici di Giustizia della Provincia di Latina e il consigliere regionale Gina Cetrone, è stato quello di recepire in dettaglio le indicazioni del comitato ed eventualmente sollecitare la Regione Lazio sull’istituzione dei Cantieri Giustizia e sulla necessità di promuovere, quanto prima, un tavolo di confronto presso il Ministero volto alla regolarizzazione della posizione precaria dei 51 tirocinanti.
«Considero il precariato – afferma il Consigliere regionale Gina Cetrone – una tra le condizioni più difficili e faticose in cui può trovarsi un individuo, perché avere un lavoro precario significa vivere anche una condizione di marginalità che non è solo produttiva ma è anche e soprattutto umana e sociale.
La Provincia di Latina e il presidente Armando Cusani, ha fatto il possibile per dare un tangibile segnale d’interessamento per la soluzione di questa vertenza, ma è chiaro che a questo punto serve percorrere altre strade, iniziando a istituire un tavolo di confronto tra Regione Lazio e Ministero del Lavoro.
L’impegno che posso promettere è quello lavorare affinché si possa giungere in tempi rapidi a una giusta e soddisfacente soluzione.
Tra una decina di giorni – termina l’on. Cetrone – fisserò una nuova riunione per fare il punto della situazione, anche con la presenza dell’assessore regionale al lavoro l’on. Zezza».

Gina CETRONE
Consigliere Regione Lazio (Pdl)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *