Agricoltura: Battistoni – Cetrone, ok a proposta di legge sulle fattorie sociali e didatiche

Agricoltura: Battistoni - Cetrone, ok a proposta di legge sulle fattorie sociali e didatiche
18:07 , 26 giugno 2012 0
Posted in: News

“La Commissione agricoltura ha approvato all’unanimità la proposta di legge che disciplina l’agricoltura sociale e le fattorie didattiche”. Lo ha dichiarato il Presidente della IV Commissione consiliare, Francesco Battistoni, in seguito al licenziamento del testo di legge ‘Disciplina delle fattorie sociale e delle fattorie didattiche’.
“Si tratta di un testo significativo – ha commentato la consigliera regionale Gina Cetrone – perché evidenzia l’importanza del concetto di multifunzionalità per il settore agricolo, mettendone in evidenza le enormi potenzialità. Da un lato – spiega la Cetrone – le fattorie sociali sono capaci di armonizzare l’attività agricola con la prestazione di servizi socio-assistenziali, socio-sanitari e l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati e a rischio di esclusione dal mondo del lavoro; dall’altro le fattorie didattiche sono utili a promuove la conoscenza e valorizzazione del territorio, dell’agricoltura e dei suoi prodotti, nel pieno rispetto dell’ambiente e della biodiversità, e possono rappresentare uno stimolo per la crescita e lo sviluppo del patrimonio agricolo e per l’incremento delle attività didattico-divulgative”.
“In questo contesto di forte crisi dell’intero comparto produttivo e del settore agricolo in particolare – hanno concordato Battistoni e Cetrone – risulta essenziale ampliare lo scenario delle opportunità per il mondo agricolo, attivando provvedimenti utili sotto il profilo sociale e dell’occupazione, in special modo per le componenti più difficili da collocare nel mondo del lavoro”.
“Mantenere alta l’attenzione sul settore agricolo, comparto primario della nostra economia,  è una priorità su cui insistere e perseverare – ha concluso la consigliera Cetrone. – Elevare l’agricoltura a mezzo utile sul piano assistenziale, socio-sanitario, riabilitativo e culturale significa dare il meritato rilievo ad un settore ricco di enormi potenzialità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *