La mia campagna elettorale svolta su temi concreti.Cetrone: “Dopo ogni incontro con i cittadini rilascerò ad ognuno un contratto scritto sugli impegni che assumerò in loro favore”

La mia campagna elettorale svolta su temi concreti.Cetrone: “Dopo ogni incontro con i cittadini rilascerò ad ognuno un contratto scritto sugli impegni che assumerò in loro favore”
15:28 , 2 febbraio 2013 0
Posted in: News

Com’era prevedibile, quella in corso, è una campagna elettorale difficile per diversi ordini di fattori, non ultimo il disamore che migliaia di cittadini hanno nei confronti di una classe politica di professionisti che poco hanno dato e molto hanno trattenuto dalle casse pubbliche.

Com’è oltremodo difficile far comprendere agli elettori che un diverso modo di procedere per risolvere le esigenze dei cittadini è possibile: con onesta e sacrificio di chi si candidata a interpretare un ruolo politico all’interno della pubblica amministrazione. E non viceversa!

In questi primi giorni di campagna elettorale vedo da parecchi candidati il solito teatrino elettorale, fatto di “luci della ribalta” e impegni senza limiti, ben sapendo che passata la festa il santo elettore verrà gabbano per l’ennesima volta.

A questo gioco non mi presto e i miei incontri con i cittadini elettori sono improntati sul massimo del rispetto e dell’onesta intellettuale, su quello che sarà veramente possibile fare una volta eletta riguardo alle loro ineludibili istanze.

Quello che sto utilizzando è un percorso apprezzato dai cittadini, soprattutto rispetto alla mia scelta di entrare in Fratelli D’Italia, il movimento che fa capo alla Meloni, Crosetto e tanti amici SERI che ho avuto modo di apprezzare nel periodo d’impegno istituzionale in via della Pisana.

Fratelli d’Italia il mio lavoro svolto l’ha riconosciuto e mi ha offerto la possibilità di continuare a fare politica sui temi che la gente sente più vicini.

Per questo non ho avuto difficoltà a rimettermi in gioco nel ripartire con indosso la maglia di Fratelli D’Italia e accettando la sfida di candidarmi alla Camera dei Deputati e al Consiglio regionale del Lazio.

L’ho fatto con convinzione e tenacia perché voglio continuare a impegnarmi per le genti del territorio pontino, lavorare per trasformare le sue naturali risorse in una leva di crescita attraverso un reale potenziamento del settore turistico e con una sapiente gestione del marketing territoriale.

E’ mia intenzione quindi pormi con spirito di servizio nel continuare a portare avanti le tante iniziative intraprese da Consigliere regionale, a sostegno del comparto produttivo e del tessuto sociale della Provincia di Latina.

Intendo battermi affinché si torni a puntare sulla crescita, che non deve essere schiacciata da un rigore dei conti che non serve a nulla, se non a ridurre posti di lavoro e a rendere impossibili le condizioni grazie alle quali se ne possono creare dei nuovi.
Voglio continuare a impegnarmi affinchè le prospettive e le certezze non cedano il passo alla paura, per l’Italia e per i 33 comuni di una provincia che amo e rispetto profondamente.

In conformità a questi valori contribuire nella costruzione di una sanità di eccellenza, pensata sulle reali esigenze del malato e che si approvvigioni delle risorse provenienti dal taglio agli sprechi e dai privilegi della politica.

Ma anche per un accesso al credito senza penalizzazione per le piccole e medie imprese; per gli operatori del comparto agricolo realizzare percorsi virtuosi, anche in difesa delle produzioni dalle ingerenze selvagge di una concorrenza estera senza controllo preventivo.

Sostenere finanziariamente tutti gli aventi diritto e non solo pochi eletti, i produttori di kiwi della Provincia di Latina. Ad esempio.

Dalla prossima settimana, infine, per non essere accumunata ai tanti ciarlatani che in questi giorni postulano un voto, dopo ogni incontro con i cittadini rilascerò ad ognuno un contratto scritto sugli impegni che assumerò in loro favore una volta eletta.

On. Gina Cetrone
Consigliere regionale Fratelli d’Italia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *