“L’invocata terracinesità”

“L’invocata terracinesità”
16:43 , 15 maggio 2015 0
Posted in: News

“L’invocata terracinesità”

E’ già in diverse occasioni che alcuni internauti, dichiaratisi terracinesi, a commento dei miei interventi, invece di entrare nel merito di quanto sostengo liquidano, sdegnosamente, il democratico dibattito affermando che essendo la sottoscritta “non terracinese” non ha il diritto a intervenire nei fatti dei “terracinesi”.
Io credo, carte alla mano e non a chiacchiere, di essere più terracinese di quelli che affermano il contrario, perché evidentemente non conoscendo la mia storia personale.
A Terracina Gina Cetrone c’è nata, ha fatto tutte le scuole: dalle elementari alle medie (Istituto San Giuseppe – Suore Orsoline e ha frequentato fino al diploma di ragioneria l’istituto Arturo Bianchini.
Ha sempre avuto l’abitazione di famiglia e poi personale e da qualche anno svolge la sua attività imprenditoriale, con somma soddisfazione, proprio nella città cara a Giove l’imberbe.
A parte questo: non abiuro di certo le mie origini familiari, anzi, ne sono orgogliosa e sono della linea di pensiero, che è TERRACINESE chi a prescindere se c’è nato s’impegna per questa città.
Sono poi dell’avviso che il titolo etichetta di TERRACINESE deve essere assegnato, se proprio vogliamo, a tutti coloro, uomini e donne, che a questa città hanno dato e danno più di quanto hanno preso e prendono.
Adesso chiedo a tutti voi che invocate negli altri la terracinesità: siete convinti di rientrare nella fattispecie?

Gina Cetrone
“terracinese per il solo amore della città”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *