Terracina. “La telefonata”

Terracina.
16:27 , 7 agosto 2015 0
Posted in: News

La telefonata Imprenditore del ballo.

Pronto, sono Assosì, sì Raul Assosì, allora rimaniamo d’accordo così: giovedì si abballa in piazza Garibaldi (adiacenze Monumento ai Caduti della Grande Guerra) per un’altra grande serata di liscio di Romagna. Okkkkkk!!!!!

Cittadino militante contro i 13.

Scusa ex, ma non dovevamo spezzare le reni ai 13 traditori della Patria (da non confondere con patria e italia del monumento all’amico Aldo)? L’ex più sex della city. Non me ne parlare, ho avuto da Roma un contrordine: rimettiamo tutto in ballo e vai con la porchetta di Cioli. Mi hanno assicurato che attivando questo fronte prenderemo migliaia di cittadini … per la gola. Basta co sti 13 suini vivi.

Insomma, dal rapsodico delirio delle truppe pronte all’assalto degli scornacchiati, si è passato all’attacco musicale del mitico Assosì. Canti e balli sfrenati all’interno dell’emiciclo dedicato ai Caduti di tutte le Guerre. Il rispetto per gli eroi immolatisi per la Patria? Un optional. Come la buona amministrazione messa in cartellone. Anche perché LUI se lo può permettere: è Pirgopolinice. E come il miles gloriosus di Plauto è fanfarone, vanta vittoria contro le torri del male, fa epica della propria missione … per finire in cronaca sulla tv di Stato – Locale. Quella effettuata è stata una retromarcia obbligata, come quella del glorioso fanfarone. Avanti adagio, dunque, e pronti per il prossimo giro di valzer. Assosì!

Pantalone (e io pago)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *