Chi canta le proprie lodi, stona sempre

Chi canta le proprie lodi, stona sempre
12:25 , 18 agosto 2015 0
Posted in: News
Chi canta le proprie lodi, stona sempre

Della serie: le telefonate che rimangono alla storia … il Caduco ex amministratore

Drin drin

Risponde la magione del Caduco ex amministratore

Pronto, chi è … SONO IO

Io chi? Dalla voce non ti riconosco? Ma che è uno scherzo? Guarda che non sono in vena, ho tutta l’ex giunta a casa per una riunione operativa.

IO

Uomo caduco ed ex in tutto, sono IO, il Signore Dio TUO

Caduco ex amministratore

Scusatemi o mio Signore ma è solo la prima volta che mi chiamate e non potevo di certo riconoscerla.

IO

Zitto, sciocco, Caduto ed ex in tutto. Tu l’altro giorno con la lettera al Fariseo ex mi hai offeso gravemente e adesso devi pagare la tua colpa ascoltando la mia parabola.

IO

«Quando sei invitato a nozze da qualcuno, non metterti al primo posto, perché non ci sia un altro invitato più ragguardevole di te e colui che ha invitato te e lui venga a dirti: Cèdigli il posto! Allora dovrai con vergogna occupare l’ultimo posto. Invece quando sei invitato, và a metterti all’ultimo posto, perché venendo colui che ti ha invitato ti dica: Amico, passa più avanti. Allora ne avrai onore davanti a tutti i commensali. Perché chiunque si esalta sarà umiliato, e chi si umilia sarà esaltato».

Caduco ex amministratore

Signore, riconosco di aver molto peccato nello scrivere quelle parole al Fariseo ex, ma dal tempo di Matusalemme queste cose mi succedono spontaneamente, pensavo di fare bene e tirare un piccolo dispetto ai criticoni che vogliono occupare il nostro Tempio comunale. Quelli, Sig. IO sono degli infamoni.

IO

Caduco ex amministratore, non aggravare la tua posizione e ascoltami “Nel Mio Regno non esistono ordini di rango, ma vige unicamente questa massima: “Chi si innalza da sé, sarà abbassato; ma chi si abbassa modestamente da sé, sarà innalzato!” Hai capito adesso? Termino nel dirti: lascia stare il Fariseo ex perché l’ho spogliato di ogni possibilità già concessa e ricordati del detto Chi si loda, s’imbroda”. Ora ti abbandono che devo andare a regolare altra grave situzione: la velleità di annunciatore radio-televisivo del borghigiano ex che mi dicono la sta facendo grossa e a tutto volume. Il che è contro i miei precetti acustici. Adesso, Uomo caduco ed ex in tutto, genuflettiti e ringrazia IO per essere stato magnanimo con te.

Caduco ex amministratore

Grazie Sig. IO, non lo farò più e ti prometto che mi ritirerò a vita privata, fatta solo di meditazione e riflessione sui grandi aforismi. Grazie, grazie, Sig. IO.

 

 

Pantalone

(e io pago)

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *