Terracina. “Cirio Cirio lunedì porta il pelato. Mah!”

Terracina.
19:03 , 25 settembre 2015 0
Posted in: News

Intercettazione telefonica e ambientale n.559 di sabato 26 settembre 2015 (giorno prima di San Paganino).

 

Magione invernale di Cirio Cirio, il telefono squilla …

Drin, drin …

Risponde Isaura (fedele domestica)

Pronto? Chi è?

Dall’altro capo dell’apparecchio inventato dal sig. Meucci

Sto.c.zo! … Dai che mi riconosci … so Fratello capoTv … passami Cirio Cirio per favore

Isaura

Subito …. (gridando con grazia nobile) Signorino Ciruzzo al telefono … c’è Fratello capoTV … può venire alla cornetta?

Cirio Cirio

Subito! … Caro Fratello capoTV in che cosa possa servirla?

Fratello capoTV

Cirio, ma un manifesto migliore non lo potevi fa? Già abbiamo una montagna di problemi d’immagine e di comunicazione e tu che fai?

Metti na schifezza di fotografia e poi ti prendi per il sedere da solo dicendo “Io porto il pelato”.

Cirio Cirio, così non andiamo da nessuna parte, stai a sentirmi che io me ne intendo: qua ci vuole una idea forte da comunicare altro che stronzate che ti inventi.

Noi dobbiamo coniare uno slogan per il BENE DEI TERRACINESI, dove tutti: dai ciacioni ai ruccheton, agli intellettuali di destra e sinistra si possono riconoscere e votà senza interrogarsi oltre.

Tanto di cose buone ne abbiamo fatto a iosa, o no?

Cirio Cirio

Sì è vero, abbiamo fatto l’ira di Dio. Lo dice pure l’amico dell’ex amico di Francesco (Storace?).

Abbiamo fatto miracoli: la pista ciclabile, la pista ciclabile, la pista ciclabile, la pista ciclabile, e poi la piazza a Lido, la piazza a Lido, piazza a Lido, la piazza a Lido.

Poi non mi ricordo più niente. Fratello capoTv, questo fatto mica è grave. Perché se capita ai terracinesi elettori è gravissimo …. si scordano di me e non mi vota nessuno.

Fratello capoTV

Zitto, fesso. Non ti fare scoprire che le cervella ti stanno per lasciare. Ti ricordo io quello che abbiamo fatto.

Abbiamo reso i Cimiteri vivibili, Cimiteri vivibili, Cimiteri vivibili, Cimiteri vivibili, Cimiteri vivibili, Cimiteri vivibili, Cimiteri vivibili, Cimiteri vivibili e poi .. cazzo non mi ricordo neanche io più niente. Ma mica è una malattia contagiosa la tua.

Perché se no è un fatto pesante. Io ti abbandono al tuo destino e vado con la Leonessa della Palude, almeno quella tiene una bella criniera.

Cirio Cirio

Oddio, fosse davvero una malattia contagiosa, perché c’è anche il caro amico ex ai bocchi che tutto di capoccia non ci sta e non comprende quando si deve stare zitto o parlare con senso compiuto.

Madonna mia, ma allora bene bene non ci stiamo proprio noi del club “i piattar”?

E che slogan possiamo coniare per convincere gli elettori di Terracina, a me in mente non viene niente

Fratello capoTV

Non ti preoccupare Cirio Cirio, adesso incarico uno dei miei ConfratelliTv addetti alla pubblicità politica.

Confratello LeflikblancheTv, responsabile di tutti i direttori e fregnacciaro in pectoris, ti ordino di formulare uno slogan potente che ci faccia vincere le prossime elezioni.

E sbrigati altrimenti ti faccio fare la fine del bravo FratelloTvciornalista del sud d’Italia.

Confratello LeflikblancheTv

Agli ordini Fratello capoTv SUPREMO. Sarà fatto. Mi dia 5 minuti.

Passano 5, 10, 20, 30, 40, 50 minuti e nulla succede.

Quando il telefono inizia a scottare a causa della nevrosi di Cirio Cirio e Fratello capoTv SUPREMO, giunge la chiamata di Confratello LeflikblancheTv.

Confratello LeflikblancheTv

Carissimi, ho partorito lo slogan per la prossima campagna elettorale, questo è: “Votate Cirio Cirio … perché, terracinesi … Cirio Cirio vi inscatola tutti i problemi”.

Fratello capoTV e Cirio Cirio, all’unisono

Azz è bellissimo! Non ci avremmo mai pensato. Adesso possiamo andare alla guerra elettorale.

E chi ci fermerà più.

Avanti, defazzionizziamo e decusiannizziamo la nostra città. Facciamolo per il bene di Terracina (e non per la poltrona di comando).

Liberiamola dai puzzoni di ogni genere e fattezze politiche o civiche.

Uomini, donne, ominicchi e affini, armatevi e partite per la nuova rivoluzione dolce.

E mentre le truppe si raggruppano, si ode un soave grido: è la suadente voce di Confratello LeflikblancheTv

Ahò? Ma dove andate moltitudini … lì ci sta solo la pasticceria Somma. La rivoluzione dolce si avvia dall’altra parte. Cazzo!!!

Fratello capoTV

Che babilonia!!!

Mi sa che mi dimetto da vice e sponsor ufficialetv de sto pelato di seconda mano.

 

Boccappizze

 

 

Trascrizione a cura del maresciallo della riserva Belin di Genova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *