Terracina. Per una città ordinata: “Perché le cose di tutti non devono essere considerate di nessuno”

Terracina. Per una città ordinata: “Perché le cose di tutti non devono essere considerate di nessuno”
18:05 , 13 marzo 2016 0
Posted in: News

… “Costruire una città ordinata nel suo arredo urbano: perché le cose di tutti non possono essere considerate di nessuno. E chi arreca un danno, lo deve risarcire alla collettività…

… Ritengo che a tutti, salvo pochi e sfortunati insensibili, piaccia avere la possibilità di sedersi su una panchina che non presenta il passaggio di novizi vandali…

 

Stralcio del 5 punto del programma elettorale di Gina Cetrone.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *