Terracina. “Dalla Torre di Guardia a Svegliatevi”. Quando i politicanti fanno ridicolo esercizio di pressione psicologica

Terracina. “Dalla Torre di Guardia a Svegliatevi”. Quando i politicanti fanno ridicolo esercizio di pressione psicologica
17:38 , 20 marzo 2016 0
Posted in: News

Domenica mattina, ore 7.30, suonano alla porta della mia magione. Perché si sappia subito: io sono il Padrone di casa.

 

 

Padrone di casa: Chi è?

Bussatori della porta: Siamo noi, i Testimoni.

Padrone di casa: I Testimoni di che, di Geova?

A me non interessa né  “La Torre di Guardia nè Svegliatevi”. Io leggo solo il Corriere dello Sport e in questo periodo elettorale le pubblicazioni del Grande Ex e del suo vice ex. Che sono una goduria.

Bussatori della porta: Signore, ci scusi, ma siamo proprio noi, i Testimoni della fede politica dei due ex.

Padrone di casa: Allora entrare subito, voglio essere catechizzato anch’io alla ragione del Grande Ex e del suo vice ex.

Nella maggiore del Padrone di casa tutto risplende di pulito, con la paccottiglia perfettamente allineata, nonostante l’orario mattutino.  

Entrano quindi in casa, con passo spedito e felpato allo stesso tempo, tre suadenti soggetti, due maschi e una più suadente (perchè) femmina, armati di tutto punto: cartellina piccola ma capace, contenente il meraviglioso programma elettorale che al momento solo il Grande Ex e il suo vice ex, oltre che i catechizzanti possono conoscere.

In un’altra cartellina, molto più capiente, i manifesti della campagna elettorale, che a breve saranno affissi in ogni luogo del territorio comunale, compreso quello delle due pietre focaie, un vero e proprio gioiellino di alta propaganda politica.

Bussatori della porta – messaggeri di lieta novella degli Ex: Sig. Padrone di casa, ci consenta di dire subito che i due Ex hanno subito una grave ingiustizia da 13 inetti, che ottusamente non hanno ravvisato nulla di buono della meritoria opera dell’amministrazione del Grandissimo EX e soci.

I nostri meravigliosi e bellissimi referenti hanno fatto solo il bene della città: tra i prodigi Le segnaliamo la stupenda pista ciclabile, la piazza di sopra Terracina alta dedicata alla Santa, il riordino della città negli arredi pubblici, le strade riportate alla meraviglia dei tempi migliori, lo stadio Colavolpe con un manto erboso premiato da una giuria di esperti del Coni, la piena attività delle altre infrastrutture per lo sport, il palazzetto, in primis. Il regolamento della movida e delle antenne, non si può dimenticare, lo splendore dei nostri parchi pubblici, all’altezza dei migliori d’Europa.

Le ricordiamo il famoso parco del Montuno, riportato a essere un vero gioiello nel centro urbano di Terracina. Un polmone verde che tutti ci invidiano e poi come dimenticare quello dedicato alle Città Gemellate.

In quest’altro angolo del territorio comunale i cittadini si beano della cura meticolosa del verde e della perfetta guardiania dell’ameno luogo.

Debellata ogni deiezione canina o deposito improprio di siringhe. Insomma, i nostri cari amici ex amministratori hanno fatto tutto il possibile e forse per la loro certificata capacità, anche l’impossibile.

Del resto i risultati sono sotto gli occhi di tutti. E crediamo anche dei suoi, caro Padrone di casa.

Padrone di casa: Aspita, hanno fatto tutto questo ed io non me ne sono accorto. Allora devo rivedere il mio giudizio.

Ed io che li volevo mandare tutti a cagare (per essere buono) adesso mi dovrò informare meglio.

Bussatori della porta – messaggeri della lieta novella degli Ex: Essì, caro Padrone di casa, gli Ex hanno fatto veramente lo stravedere.

Ma molto di più faranno appena confermati al comando della città.

Grandissime idee sono state partorite nel “Cantiere” di via Roma, questo anche con l’ausilio imprescindibile del televisionario Ex vice.

Padrone di casa: Scusate messaggeri di lieta novella degli Ex, ma da quanto leggo ed è trasmesso dalla televisione di stato, il grande vice ex appare solo un piccolo gregario senza potere contrattuale.

Presentano i portavoce della sua lista e la mano la stringe il Grandissimo Ex, nei reportage tv, chi appare è sempre Lui il Grandissimo Ex.

Tutti si rifanno al Grandissimo Ex, va bene che il candidato principino è Lui, ma un minimo di visibilità il grande vice ex la dovrebbe mantenere. O sbaglio?

Bussatori della porta – messaggeri della lieta novella degli Ex: Non è così, a noi ambasciatori hanno però detto che è soltanto timido e sta lavorando duramente per far vincere l’Ex principe di Casador, per essere ricompensato con tanti voti alle elezioni regionali.

Così ci dicono, così riportiamo, così sarà.

A noi informatori a domicilio però sta cosa non ci quadra, ma il grande vice ex dice che sta tutto sotto controllo.

Sarà!

 

 

Fine Prima Parte

 Della serie

Le facezie di Boccappizze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *