Dedicato, con affetto, a chi piace Totò

Dedicato, con affetto, a chi piace Totò
17:54 , 25 maggio 2016 0
Posted in: News

Interno della cantina da Maulone, pomeriggio inoltrato di un giorno da cani di fine maggio, ad un tavolo imbandito per  la passatella siedono i famosi Tre della Piazza: Boccappizze, Cavallotti e Culefuchente.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

Boccappizze: Cumpà ma la seta vista la trasmissiona diu tiemp d giove?

Cavallotti e Culufuchente (in coro): no perché?

Boccappizze: stanne facenn vedè la prupaganda dell’elezione pi j a cummannà ai cumune. Enne fatt vedè pur Totò a Roccasecca, poi brò è scite un che e ditte che steve scherzenne e che dopp passava alla cantina a beve cu noi.

Cavallotti e Culufuchente (in coro): ma davver stai a di? N’ci si crede. E allora non ce beveme tutt lu vine lasciamen nu brumbule pura a iss. Ma chiss beve o è nalcolico?

Boccappizze: me sa che s beve sol la cocca cola o la rangiata. Accussì menne ditte.

Boccappizze: poi me so viste tutta la prupaganda ch’enne fatte.

Ce steve nu penziunat de Roma cu na mazza a man, du candetate di mnturne e ju padrone cu nu stemma de lu sole e la scritta da monte liane a pische muntane.

Mo i diche: ma allora terracinese non so puro chje  d borga harmada, la fiora, j frasse, e pecchè chiss tenessta vutà ju padrone du lu sole che nasce e ju pelate?

Cavallotte: cumpa, mo che ce pense, i so vist anvecia la prupaganda du ju pelate, che me pare a ditte nu sacch d fregnacce.

Ha ditte che i buff i terracinese nj tenne più, che ha fatte la piazza alla bonanema di moro, chella a  santa dumitilla, la pista ciclable p la spiaggia, e j fatt della munnezza, po’ jenne mannate affancule. Però non ha ditte perché jenne sfanculat. Voi sapete caccosa?

Boccappizze: a me menn ditte che chij senza capije ha fatt poche e niente e chelle c’ha fatte ce iscit pure male. La pista ceclabele erano 20 anni che erene fatti i prugette e l’enne sfregiata, a borga harmada c’è misse nu second giovedì pe fa piacere agli amici, che vanne dicenne che è tutta robba lora e guai a chi s’avvicina. I buff stanne sempra allà, anze enne pure aumuntate de brutte.

Culufuchente: a me menne ditt che vulevena fa na piazza puro a la fiora, sempre cui buff ma la dutturessa je sfanculate d brutt, e po’ se va vantenne  dent alla prupaganda che ha fatte tante p lu sport. Ma chi c’è stravive: ju camp della bonanema, ju purtiere storche, comme se chiama, sor mario, è nu camp de patate e ce vonne j milioune di cumpare antonie pe miettile a poste, chij dedecate a bibbe sta chius  e lu rieste fa più schife della ghiaccula.

Ma de ch stann a fa propaganda, alle corne che tenne?

Cavallotte: chiss nen so bone, chiss c’enne arruvenate de brutt. Appoi dopp la prupaganda invece d’arrevà cattellan ennne date la linea a rocco, chj dju balocch. Che spettacule.

Boccappizze: cumpà, sperame che arrive subbete i 5 d giugno che ne ce la facci più a sentì sta genta.

Bevem, va.

Tanti chij “da linge a petinge” s sarà fermat dai pelat a fa cummunella.

Alla saluto, amichi.

 

 

Di  Anonimo Terracinese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *