A Terracina la Befana rende onore a Marcuzzi, il SuperAssessore

A Terracina la Befana rende onore a Marcuzzi, il SuperAssessore
09:24 , 6 gennaio 2017 0
Posted in: News

Ho simpatia per l’assessore Pierpaolo Marcuzzi, che con il suo volto rubicondo e il tono di voce rassicurante è divenuto nel tempo il vero leader della Giunta comunale terracinese.

Marcuzzi è un personaggio poliedrico: assessore, presidente della squadra di calcio di Borgo Hermada, organizzatore infaticabile di eventi, da qualche tempo grande comunicatore e da poco anche difensore delle amenità che compiono i suoi colleghi di maggioranza.

Un vero e proprio stakanovista che ultimamente – per il vuoto pneumatico evidente in altri soggetti giuntali – sta surrogando di fatto altre competenze e quindi sta abbinando alle sue: urbanistica, pianificazione territoriale, edilizia privata, usi civici, edilizia sanitaria, scolastica e sociale, anche quelle dei lavori pubblici, infrastrutture, arredo urbano, viabilità, manutenzione delle strade, del verde e degli uffici pubblici.

Marcuzzi ha inoltre la capacità di fiutare l’aria che tira da vero segugio di palude: l’altro giorno tentava un’amorevole supplica al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, affinchè quest’ultimo prolungasse la data di cessazione dei benefici del “Piano Casa” oltre il 31 gennaio 2017.

Esercizio “Mariano” pleonastico perché un consigliere regionale – Giuseppe Simeone di Forza Italia – aveva già presentato un emendamento teso alla proroga della scadenza del piano regionale perche: ” … tale strumento porterà ulteriore ossigeno all’economia regionale, incidendo positivamente sul Pil del Lazio e garantendo ai Comuni entrate che possono, a fronte degli esigui bilanci di cui dispongono, essere reinvestite sul territorio”.

Caro Pierpaolo, Buona Befana e che il 2017 ti sia oltremodo fecondo per le molteplici attività.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *